Home » Notizie » Il ruolo dell’Architettura contemporanea
secondo appuntamento sullo Studio Stanton Williams di Londra

Il ruolo dell’Architettura contemporanea
secondo appuntamento sullo Studio Stanton Williams di Londra

Scritto da Reclam | Notizie | 4 mar, 2013| Nessun commento »

Prosegue la serie di conferenze promosse e organizzate dal Gruppo Ravimm e dalla rivista dell’abitare Trovacasa Premium, con il patrocinio del Comune di Ravenna e Ravenna 2019 e curate dall’architetto Emilio Rambelli di Nuovostudio.

Giovedì 21 marzo nelle Cantine di Palazzo Rava l’architetto Michele Tarroni parlerà dei progetti che ha seguito presso lo Studio Stanton Williams di Londra, fra i quali il Laboratorio Botanico Sainsbury di Cambridge, che ha vinto lo Stirling Prize nel 2012. Seguirà momento convivale offerto dall’Azienda vitinicola Condè.

 

 

L’architettura contemporanea come non si era mai vista – e sentita raccontare – a Ravenna. Secondo appuntamento con il ciclo di incontri a cura dell’architetto Emilio Rambelli di Nuovostudio, che vedono protagonisti architetti, ingegneri, giovani professionisti di importanti studi di progettazione che hanno sede a Ravenna e Faenza come a Siviglia, a Venezia ma anche a Madrid e Londra, per parlare di architettura e progetti di qualità.

 

Per il secondo incontro in calendario, giovedì 21 marzo, alle 21, nelle Cantine di Palazzo Rava (via di Roma 117, a Ravenna), Michele Tarroni racconterà la sua esperienza presso il famoso Studio Stanton Williams di Londra.

Stanton Williams è uno studio d’architettura inglese che detiene un notevole portafoglio di progetti in una vasta gamma di settori. Caratteristica fondamentale dello studio è la ricerca di un profondo coinvolgimento nel rapporto delle persone con l’edificio completato e la sapiente manipolazione di luce, materiali e spazio. Tutti elementi questi che contribuiscono ad offrire all’utente un’esperienza unica. La partnership tra i due fondatori, Paul Williams e Alan Stanton, è stata costituita nel 1985, dopo un’estesa attività di studio, insegnamento e pratica nella progettazione di musei, gallerie e mostre nel Regno Unito, Europa e Stati Uniti. La passione condivisa dei direttori dello studio per l’arte e l’architettura continua a informare l’ethos progettuale di Stanton Williams: ogni spazio viene affrontato dall’interno verso l’esterno e le persone vengono poste al centro del progetto. Oggi che lo studio si avvale dell’opera di cinque direttori e di dieci associati, il team giovane composto da 65 professionisti ha operato con successo nel campo dell’arte, cultura, istruzione, vendita al dettaglio, commercio, progettazione urbana e residenziale per clienti pubblici e privati. Il lavoro dello studio, che può vantare inoltre un’estesa esperienza nel campo delle mostre (ha progettato installazioni per oltre 50 mostre permanenti o temporanee nel Regno Unito e all’estero) ha ricevuto numerosissimi premi nazionali e internazionali.

 

Laureatosi a Firenze in Architettura, Michele Tarroni ha lasciato nel 2000 l’Italia per Londra dove, per oltre un anno, presso Foster and Partners, ha seguito la progettazione dell’edificio residenziale Cheasa Futura a St Moritz. Rientrato in Italia, si è occupato della realizzazione di progetti per il settore museale, come l’ampliamento del Museo della Sinagoga di Firenze, edilizia residenziale per committenze private, e ristrutturazioni.

Dal 2006 collabora con lo studio Stanton Williams a Londra, per il quale ha seguito la progettazione del Nuovo Museo dell’Orto Botanico di Padova, del Laboratorio Botanico Sainsbury di Cambridge, che ha vinto lo Stirling Prize nel 2012, e il nuovo Museo della città di Nantes. Attualmente segue la progettazione e la realizzazione di Riverwalk House, un edificio per residenze di lusso lungo il Tamigi.

L’intervento di Michele Tarroni sarà focalizzato in particolare su alcune tematiche, dalla metodologia di lavoro e la filosofia progettuale ai progetti per esposizioni d’arte e allestimenti museali. L’architetto presenterà in particolare i progetti: Casa Fontana – Lugano Svizzera; Teatro Belgrade – Coventry UK; Hackney Marshes – Londra UK; Central Saint Martins a King’s Cross – Londra UK; Laboratorio di botanica Sainsbury – Cambridge UK.

 Seguirà un momento convivale offerto dall’Azienda vitinicola Condè.

La serie di conferenze è resa possibile grazie al fondamentale sostegno del gruppo bancario Banca Mediolanum e delle aziende ravennati Tavar, Copre e Nadep-Ovest.
Gli appuntamenti proseguiranno poi giovedì 18 aprile, sempre alle 21 alle Cantine di Palazzo Rava, con Gabriele Lelli dello Studio Lelli e Associati (Faenza).

(nella foto, il Laboratorio di botanica Sainsbury a Cambridge)

Lascia un commento