Home » Notizie » Dal 4 aprile il nuovo RavennaeDintorni.it
La presentazione con un incontro sul giornalismo
alla Sala D’Attorre e lo spettacolo Lercio Live al Mariani

Dal 4 aprile il nuovo RavennaeDintorni.it
La presentazione con un incontro sul giornalismo
alla Sala D’Attorre e lo spettacolo Lercio Live al Mariani

Scritto da Reclam | Notizie | 23 Mar, 2017| Nessun commento »

EVENTO-SITO-RECLAMDa martedì 4 aprile sarà online il nuovo portale di informazione RavennaeDintorni.it
La presentazione ufficiale alla Sala D’Attorre di Casa Melandri, alle 18, con un incontro pubblico sul giornalismo. Ospiti Carlo Bonini (“La Repubblica”) e Giulia Bosetti (“Presa Diretta”)
Dalle 20.30 si prosegue con cena e spettacolo “Lercio Live” al Mariani Lifestyle di via Ponte Marino

 

 

È in arrivo il nuovo portale di informazione RavennaeDintorni.it: dal 4 aprile sarà online la nuova versione del quotidiano, tecnologicamente più avanzata, con un restyling grafico che agevola la lettura e rende più piacevole la navigazione, nuove pagine tematiche che arricchiscono l’offerta di contenuti, una redazione potenziata che seguirà anche lo sport e notizie sempre verificate e approfondite per lettori che cercano l’informazione di qualità.

 

Il portale sarà presentato con due grandi eventi, a cui parteciperanno ospiti del mondo del giornalismo e dell’informazione.

 

Si parte alle 18 alla Sala D’Attorre di Casa Melandri (via Ponte Marino 2, a Ravenna) con l’incontro pubblico “Giornalismo e informazione tra fake news e inchieste, carta e web”, che gode del patrocinio del Comune di Ravenna.

 

Ospiti i giornalisti Carlo Bonini (inviato de “La Repubblica”) e Giulia Bosetti (che si occupa delle inchieste di “Presa Diretta” su Rai Tre).

 

 

Carlo BoniniCarlo Bonini, romano, classe 1967, scrittore e tra i più importanti giornalisti italiani. Dopo aver lavorato per “Il Manifesto” e il “Corriere della Sera”, dove si è occupato di cronache giudiziarie, è diventato inviato del quotidiano “la Repubblica”. È uno degli appartenenti alla tradizione di giornalismo investigativo italiano: ha condiviso con il collega Giuseppe D’Avanzo i principali spunti investigativi di una carriera talentuosa e controversa, segnata da scoop importanti pubblicati da Repubblica, come quelli legati alla vicenda del rapimento (o meglio della extraordinary rendition) operata dalla Cia a Milano ai danni dell’imam Abu Omar, sospettato di appartenere a una rete di terrorismo internazionale.

 

 

Giulia BosettiGiulia Bosetti, toscana, classe 1979, ha iniziato a lavorare in televisione nel 2005, firmando i primi servizi nella redazione de “L’Infedele” di Gad Lerner su La7. Nel 2007 è passata in Rai, diventando inviata e autrice delle inchieste filmate di “Annozero” di Michele Santoro, su Rai Due. Nel 2011 ha seguito Michele Santoro nell’avventura di “Servizio Pubblico“, mandato in onda per la prima volta sulla multipiattaforma del web, Cielo e delle emittenti televisive private. Dal 2012 è inviata e autrice delle inchieste filmate e dei reportage di “Presa Diretta” di Riccardo Iacona, su Rai Tre.

 

 

La serata prosegua con la cena + spettacolo “Lercio Live” al Mariani Lifestyle di via Ponte Marino 19 (evento su prenotazione tel. 0544 215206).

 

lercio“Lercio live” è il primo spettacolo ideato e scritto dalla redazione di Lercio.it, il sito satirico italiano di “fictional news”, ossia false notizie di taglio umoristico, comico e grottesco che fanno il verso agli articoli tipici della stampa sensazionalistica. Il blog – con quasi un milione di fan su Facebook e “miglior sito” agli ultimi Oscar del web italiani – irride il cattivo giornalismo che dall’avvento di Internet è sempre più prorompente. Dal 6 marzo 2017 la testata realizza il TG Lercio, trasmesso in televisione da DMAX.

 

Telegiornali esilaranti, rubriche improbabili e il meglio del repertorio del sito satirico più famoso e amato d’Italia accompagneranno gli spettatori dello spettacolo live in un divertentissimo viaggio all’insegna della sporca informazione, sempre in bilico tra realtà e finzione.

 

 

Lascia un commento