Home » Notizie » Ennio Nonni protagonista della quinta conferenza di architettura
Apre un intervento del Gruppo Ubisol

Ennio Nonni protagonista della quinta conferenza di architettura
Apre un intervento del Gruppo Ubisol

Scritto da Reclam | Notizie | 17 giu, 2013| Nessun commento »

Prosegue la serie di conferenze promosse e organizzate dal Gruppo Ravimm e dalla rivista dell’abitare Trovacasa Premium, con il patrocinio del Comune di Ravenna e Ravenna 2019 e curate dall’architetto Emilio Rambelli di Nuovostudio.

Giovedì 20 giugno nelle Cantine di Palazzo Rava l’architetto Ennio Nonni parlerà di “Una nuova urbanistica è possibile?”. Prima dell’incontro, alle 20.30, l’intervento di Francesco Rinaldi, ad Gruppo Ubisol, sull’efficienza energetica (in collaborazione con Libellula srl). A fine serata, seguirà un momento conviviale.

L’architettura contemporanea come non si era mai vista – e sentita raccontare – a Ravenna. Quinto appuntamento con il ciclo di incontri a cura dell’architetto Emilio Rambelli di Nuovostudio, che vedono protagonisti architetti, ingegneri, giovani professionisti di importanti studi di progettazione che hanno sede a Ravenna e Faenza come a Siviglia, a Venezia ma anche a Madrid e Londra, per parlare di architettura e progetti di qualità.

Per il quinto incontro in calendario, giovedì 20 giugno, nelle Cantine di Palazzo Rava (via di Roma 117, a Ravenna), l’architetto Ennio Nonni parlerà di “Una nuova urbanistica è possibile?”.

 Ennio Nonni, architetto-urbanista, è dirigente dal 1994 del Settore Territorio del Comune di Faenza. Autore di diversi piani regolatori fra cui Faenza nel 1998, il Piano Regolatore di Brisighella nel 1999, Solarolo (2001), il Piano Strutturale dei Comuni di Faenza, Brisighella, Casola Valsenio, Castel Bolognese, Riolo Terme e Solarolo (2010) e nel 2012 il PRG di Atri.
Molti suoi lavori di urbanistica hanno ottenuto importanti riconoscimenti nazionali ed europei, fra cui i più importanti: 1999 – primo premio nazionale ENEA al PRG di Faenza; 2002 – menzione a Parigi al PRG di Faenza da parte del Consiglio Europeo degli urbanisti; 2004 – Roma, premio nazionale del Dipartimento della Funzione Pubblica per l’introduzione degli incentivi applicati all’urbanistica; 2008 – Venezia 1° premio nazionale dell’Istituto nazionale di urbanistica e Ministero dell’ambiente al quartiere San Rocco; 2009 – Roma 1° premio al progetto “Più sostenibilità = Più volume” da parte del Forum P.A.; 2009 – al Piano Strutturale Associato, viene conferito a Modena il 1° premio della Regione Emilia Romagna per la categoria urbanistica; 2009 – il Piano Strategico del Centro Storico di Faenza riceve nell’ambito del premio Gubbio 2009 una menzione da parte della Associazione nazionale centri storici; 2012 – Trento, 1° premio nazionale allo studio del paesaggio contenuto nel PSC da parte della fondazione Spadolini. Parallelamente all’attività progettuale urbanistica è autore di molti saggi in riviste specialistiche che documentano costantemente il punto di vista sulla progettazione urbana ed è relatore nei più importanti convegni sull’urbanistica.
Tra le pubblicazioni si citano: Faenza PRG 2000 (tipografia MF 2000), Faenza 100 anni di edilizia 1° volume (1900-1950) (Casanova editore 2006), Un eco quartiere mediterraneo: il quartiere San Rocco di Faenza (Grafiche Zattoni 2008), Faenza, un Piano Strategico per la città storica (Carta bianca 2008), Oratorio di San Rocco un progetto per la città (edizione Rendi 2010), Territorio e Ceramica (Graphic Line, 2010), Faenza 100 anni di edilizia 2° volume (1950-2010) (Casanova editore), PSC 2010 Una esperienza urbanistica associata (La Rapida Tipolitografia Giulianova 2012).
Assertore dell’insostituibile azione dell’arte contemporanea nella cultura urbana, ha promosso sia la collaborazione di grandi artisti nei progetti urbanistici, che il programma di incentivi per la diffusione dell’arte, ha redatto il progetto per la realizzazione di cabine ENEL da parte di artisti e il Museo all’aperto di opere d’arte contemporanea nel Comune di Faenza, il progetto di allestimento “Sacro Contemporaneo” della trecentesca Chiesa di San Lazzaro (2000), il ripristino della neoclassica chiesa di San Giuseppe (1995) e sempre a Faenza il restauro del Palazzo ottocentesco, attuale sede del Settore Territorio del Comune di Faenza anche quale contenitore di opere d’arte.

La conferenza, che è resa possibile grazie al fondamentale contributo di Gruppo Ubisol e Libellula srl, sarà preceduta, alle 20.30, dall’intervento dell’ingegnere Francesco Rinaldi, ad Gruppo Ubisol, su efficienza energetica, ecobonus del 65% e conto termico, esempi reali e simulazioni (in collaborazione con Libellula srl).

In serata sarà presentato in anteprima il nuovo numero di Trovacasa Premium, che sarà in distribuzione fino a fine estate. Tra gli articoli, segnaliamo: focus sui quartieri e tipologie edilizie a Faenza, nelle architetture ideate da Ennio Nonni; un viaggio nell’azienda vinicola Poderi Dal Nespoli; il nuovo libro di Gabriele Gardini dedicato a Milano Marittima, la città giardino dell’Adriatico.

All’incontro, seguirà un momento conviviale con le degustazioni offerte dalla Cantina Braschi di Mercato Saraceno.

La serie di conferenze è resa possibile grazie al fondamentale sostegno del gruppo bancario Banca Mediolanum e delle aziende ravennati Tozzi Industries, Ciicai, Tavar, Copre e Nadep-Ovest.


Gli appuntamenti riprenderanno dopo l’estate, giovedì 3 ottobre, alle 21 sempre alle Cantine di Palazzo Rava, con Gianluca Bonini (Nuovostudio Ravenna).

(nelle immagini, dall’alto, il Palazzo di via Barbavara e Palazzo Zanelli, sede del Settore Territorio del Comune di Faenza)

Lascia un commento