Home » Notizie » In tanti alla Festa di Ravenna&Dintorni
Grazie a tutti per aver partecipato

In tanti alla Festa di Ravenna&Dintorni
Grazie a tutti per aver partecipato

Scritto da Reclam | Notizie | 2 apr, 2013| Nessun commento »

Una piccola maratona, dalle 17 alle 2 di notte, e un’Almagià affollatissimo per la grande festa organizzata da Reclam e Ravenna&Dintorni in occasione dei dieci anni del nostro settimanale free press. La voce di alcuni imprenditori, le risposte del sindaco Matteucci, la tavola rotonda sul giornalismo con Luca Bottura, Stefano Andreoli, Andrea Casadio, Stefano Citati, Elisa Battistini e il Gruppo dello Zuccherificio. Sul palco, poi, artisti e amici di Ravenna&Dintorni, dall’Accademia del Musical a The Faber’s Social Club, dal TeatrOnnivoro al Teatro delle Albe e a Fanny&Alexander, da Luca Malatesta agli Schonwald.
Grazie a tutti quanti per aver partecipato e festeggiato con noi!

 

Tante persone hanno affollato venerdì 29 marzo l’Almagià dalle 17 fino alle 2 di notte per la grande festa organizzata da Reclam e Ravenna&Dintorni in occasione dei dieci anni del nostro settimanale free press.

Una piccola maratona iniziata con la voce di alcuni imprenditori che hanno portato la loro testimonianza e lanciato un accorato appello (di fronte al sindaco Matteucci), chiedendo un cambiamento reale e risposte alla classe politica, auspicando una società basata sul merito, in grado di sostenere le “buone” imprese, chi punta sull’innovazione e con una forte presenza femminile. Donne rappresentate per l’occasione da due imprenditrici (Alessandra Rossi dell’Agenzia Futura e Claudia Fabbri dello Studio Effe) e naturalmente da quella che ieri era la padrona di casa, Claudia Cuppi, direttore generale di Reclam. Oltre alle due imprenditrici sono intervenuti: il presidente di Consar Veniero Rosetti, il responsabile del centro iperbarico di Ravenna Pasquale Longobardi, il titolare dell’agenzia Banca Mediolanum Ravenna Danilo Missiroli, il direttore delle Terme di Punta Marina Andrea Accardi, il capo area Romagna della Banca Popolare Roberto Minguzzi, il presidente della Tavar Daniele Baldini, Gianluca Gasperoni di Diva Lady, Mauro Mambelli dei ristoranti La Gardela, Vineria Nuova e Babaleus, e il direttore della scuola Pescarini Luciano Casmiro.

È stata poi la volta del sindaco, intervistato dalla redazione di Ravenna&Dintorni quasi esclusivamente sulla traccia delle tante domande arrivate dai lettori, che ha annunciato l’intenzione di restituire una parte di Imu ai ravennati che risponderanno a determinati requisiti, grazie a un fondo di perequazione che verrà costituito grazie all’extragettito incassato in questo primo anno di sperimentazione dell’imposta sulla casa. Matteucci ha parlato anche di Marina e di movida, impegnandosi a organizzare un incontro con residenti e gestori della nuova discoteca del centro. Per quanto riguarda la politica, il sindaco ha scongiurato un’ipotesi di governo Pd-Pdl e ammesso la mancata risposta del Pd alle richieste di cambiamento dei cittadini, specificando però che le elezioni nazionali non hanno nulla a che fare con quelle locali. Ma alla domanda su un possibile rimpasto di giunta, Matteucci prende tempo e non nega: «Serve un’ampia riflessione, da fare con calma».

 

Il terzo momento di approfondimento della serata è stato quello legato al tema del giornalismo, prima con Luca Bottura di Radio Capital e le sue frecciate a Grillo e Pd, poi con gli interventi di Stefano Andreoli del celebre Spinoza.it (in particolare sulla satira, i suoi limiti e l’anonimato on line) e il dibattito (anche) sui contributi pubblici all’editoria con Elisa Battistini (che prima con Ravenna&Dintorni e poi con Il Fatto Quotidiano ha sperimentato cosa significhi lavorare in giornali che non ne ricevono) e Andrea Casadio dello staff di giornalisti di Michele Santoro, che ha citato il modello americano. I temi toccati sono stati comunque diversi, dal calo delle vendite in edicola e della pubblicità fino all’autorevolezza di internet, anche con Stefano Citati (Il Fatto Quotidiano). Sul palco anche il presidente del Gruppo dello Zuccherificio, associazione ravennate che sta organizzando la seconda edizione di un premio per il giornalismo d’inchiesta.

Nel corso della serata, proseguita fino a notte inoltrata all’insegna del divertimento, si sono alternati sul palco artisti e amici di Ravenna&Dintorni, dall’Accademia del Musical a The Faber’s Social Club, dal TeatrOnnivoro al Teatro delle Albe e a Fanny&Alexander, da Luca Malatesta agli Schonwald.

Di seguito, la gallery con le immagini della serata (foto Cristina Patuelli, Marcello Bacchini, Fabrizio Zani)

 

Lascia un commento