Home » Notizie » Quarta conferenza di architettura
con lo Estudio [Sic] di Madrid

Quarta conferenza di architettura
con lo Estudio [Sic] di Madrid

Scritto da Reclam | Notizie | 13 mag, 2013| Nessun commento »

Prosegue la serie di conferenze promosse e organizzate dal Gruppo Ravimm e dalla rivista dell’abitare Trovacasa Premium, con il patrocinio del Comune di Ravenna e Ravenna 2019 e curate dall’architetto Emilio Rambelli di Nuovostudio.

Giovedì 16 maggio nelle Cantine di Palazzo Rava gli architetti Esau Acosta, Miguel Jaenicke e Alfredo Borghi parleranno dei progetti dello Estudio [Sic] di Madrid. Seguirà momento conviviale con i vini della Cantina Braschi di Mercato Saraceno.


L’architettura contemporanea come non si era mai vista – e sentita raccontare – a Ravenna. Quarto appuntamento con il ciclo di incontri a cura dell’architetto Emilio Rambelli di Nuovostudio, che vedono protagonisti architetti, ingegneri, giovani professionisti di importanti studi di progettazione che hanno sede a Ravenna e Faenza come a Siviglia, a Venezia ma anche a Madrid e Londra, per parlare di architettura e progetti di qualità.

 

Per il quarto incontro in calendario, giovedì 16 maggio, alle 21, nelle Cantine di Palazzo Rava (via di Roma 117, a Ravenna), Esau Acosta, Miguel Jaenicke e Alfredo Borghi parleranno dei progetti dello Estudio [Sic] di Madrid.

[SIC] è uno studio professionale che si occupa di innovazione dell’architettura, della città e del territorio, tramite una piattaforma trasversale, proattiva e impegnata. Concentra la sua attività nella ricerca e sviluppo di problematiche relative a processi dinamici dell’architettura e del paesaggio, incorporando al processo la collaborazione trasversale tra diverse discipline interessate alla città e alle sue attuali necessità urbane. Esplora un’architettura basata sulla creazione e valorizzazione dell’identità architettonica e urbana; trasferimento allo spazio pubblico per il recupero e sostenibilità nel tempo; la comunicazione metropolitana e la mobilità territoriale, cercando una gestione e partecipazione più efficace. Nasce dalla collaborazione dei suoi soci fondatori: Esaú Acosta Pérez, Mauro Gil-Fournier Esquerra e Miguel Jaenicke Fontao, architetti laureati presso la Escuela Técnica Superior de Arquitectura de Madrid, che lavorano insieme dal 2002.

Alfredo Borghi si è laureato presso l’università di Ferrara nel 2006 con la tesi di Laurea “Paesaggi culturali perduti, le mura nazarí e gli orti dell’alberzana di Granada” sviluppata in collaborazione con la Escuela de arquitectura superior de Granada. Ha ricevuto due borse di studio internazionali, la prima nel 2003 in ambito accademico (progetto Socrate Erasmus) presso la Escuela de arquitectura superior de La Coruña e la seconda nel 2008 in ambito professionale (progetto Leonardo da Vinci) presso estudio FAM (Madrid). La costante crescita professionale è dovuta alla ricerca personale e alle collaborazioni con Hermanitos verdes (IT) 2007, BBstudio (IT) 2007, estudio FAM (ES) 2008-2009, estudio SIC (ES) (con cui collabora dal 2009), che vantano premi e pubblicazioni in ambito architettonico e urbanistico internazionale. Attualmente vive e lavora a Madrid. 

All’incontro, seguirà un momento conviviale con le degustazioni offerte dalla Cantina Braschi di Mercato Saraceno.

La serie di conferenze è resa possibile grazie al fondamentale sostegno del gruppo bancario Banca Mediolanum e delle aziende ravennati Tozzi Industries, Ciicai, Tavar, Copre e Nadep-Ovest.


Gli appuntamenti proseguiranno poi giovedì 20 giugno, sempre alle 21 alle Cantine di Palazzo Rava, con l’urbanista faentino Ennio Nonni che parlerà di Una nuova urbanistica è possibile?

Lascia un commento