Home » Notizie » Venerdì 19 maggio allo Chalet dei Giardini Pubblici
la presentazione del Ravenna Festival Magazine 2017

Venerdì 19 maggio allo Chalet dei Giardini Pubblici
la presentazione del Ravenna Festival Magazine 2017

Scritto da Reclam | Notizie | 18 mag, 2017| Nessun commento »

PROMOPRES.RAFESTnewsletter

 

 

Sarà presentata venerdì 19 maggio, allo Chalet dei giardini pubblici di Ravenna alle 19.30 (dopo l’inaugurazione della mostra Musiche al Mar), la nuova rivista ufficiale del Ravenna Festival edita da Reclam.

Alla presenza della direzione artistica del Festival, del direttore responsabile della pubblicazione Fausto Piazza, che è anche direttore di R&D, e del direttore generale di Reclam Claudia Cuppi sarà illustrata la nuova pubblicazione 2017. 

Come sempre si tratta di una rivista patinata, quest’anno di 128 pagine, dedicata completamente alla nuova edizione del Ravenna Festival con approfondimenti sui temi trattati, interviste agli artisti presenti, riflessioni tra il letterario e il filosofico con approfondimenti sul futurismo, sulla Rivoluzione d’ottobre, sul quel “Rumore del tempo” che fanno da filo conduttore al festival 2017.

 

Ma ci sono articoli che trattano anche l’aspetto iconografico, excursus teatrali, focus sulla danza, in una straordinaria ricchezza di contenuti realizzati da una quindicina di firme, tra collaboratori ed esperti delle diverse discipline in cui si articolano il festival e di conseguenza la rivista.

Dalla grande sinfonica al concerto trekking, dalla musica pop dei Baustelle fino alla sezione “Passaggio in India”, dai Vespri ai Giovani, dall’Inferno delle Albe alla mostra fotografica di Lelli e Masotti (trattata dalla critica e storica dell’arte Serena Simoni), la rivista vuole essere uno strumento di approfondimento, guida e accompagnamento per tutto il periodo della manifestazione.

 

E in quest’ottica, per la prima volta, per ogni articolo è stato realizzato un abstract in inglese, per poter parlare anche al pubblico internazionale della kermesse più prestigiosa del territorio. Nella rivista non mancano, infine, naturalmente tutte le informazioni utili rispetto a biglietteria e prenotazioni e il cartellone sintetico completo del programma.

 

La presentazione pubblica del 19 maggio sarà un’occasione per scoprirne il valore, conoscerne gli autori e forse anche capire meglio l’edizione del festival che sta per iniziare.

Lascia un commento