Home » Notizie » Torna Ammutinamenti, inserto speciale
sul prossimo Ravenna & Dintorni

Torna Ammutinamenti, inserto speciale
sul prossimo Ravenna & Dintorni

Scritto da Reclam | Notizie | 3 set, 2013| Nessun commento »

Dal 14 al 22 settembre torna il Festival di danza urbana e d’autore Ammutinamenti, giunto alla sua XV edizione.
Interviste, servizi esclusivi, immagini e il cartellone completo della manifestazione nell’inserto di 4 pagine di Ravenna & Dintorni, in distribuzione giovedì 5 settembre

Anche quest’anno, dal 14 al 22 settembre, la città accoglie il Festival di danza urbana e d’autore Ammutinamenti, giunto alla sua XV edizione.
Il festival è promosso dall’assessorato alla cultura del Comune di Ravenna con il patrocinio e il contributo della Regione Emilia Romagna, il patrocinio della Provincia, del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, e con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio.

Tre sono le sezioni fondamentali di “Ammutinamenti”: Darsena Dance Raids (il 14 settembre), che offre spettacoli, laboratori, eventi site specific nei suggestivi angoli della Darsena della città. dove gli artisti porranno il pubblico al centro delle loro performance, permettendogli di vivere questi luoghi con un’ottica diversa. Tra gli eventi previsti Supernova di Gabriella Maiorino; CollettivO CineticO di Francesca Pennini e PopUpPlay per mettere in relazione adulti e bambini.
Altra sezione, la già citata Vetrina della giovane danza d’autore (dal 20 al 22 settembre) articolata a sua volta in due parti: l’ OUT che presenterà tredici artisti alla città in spazi pubblici e l’IN con produzioni ideate per spazi teatrali (ospitati per l’occasione all’Almagià). Aprirà le danze, nel vero senzo della parola, Angela Belmondo (Lombardia) in Hister; e a seguire 13 compagnie e solist fra cui Mara Cassiani (Marche) in Uno su uno, un corpo per 1 mq; successivamente Camilla Monga (Veneto) con Iperspazio; poi ancora la compagnia Umma Umma dance (Marche) di Guido Sarli presenterà Fifth corner; la Compagnia Bellanda (Friuli) di Giovanni Leonarduzzi presenterà Senza saper né leggere né scrivere; il duo Andrea Gallo Rosso e Manolo Perazzi (Piemonte – Abruzzo) proporrà No habla…
Infine, la sezione a cura di Gitta Wigro che si snoderà lungo tutto il festival: Video Dance / Moving Virtual Bodies. Finestre luminose e sonore spalancate sulle sperimentazioni internazionali che incrociano danza, musica, video e varie forme artistiche  contemporanee.
Il festival prevede anche diversi momenti spettacolari con compagnie di origine locale ma ormai note a livello nazionale come il Gruppo Nanou, CollettivO CineticO, NNChalance.

Interviste, servizi esclusivi, immagini e il cartellone completo della manifestazione organizzata dall’associazione Cantieri, sotto la direzione artistica di Selina Bassini e Monica Francia, nell’inserto di 4 pagine di Ravenna & Dintorni, in distribuzione giovedì 5 settembre.

Lascia un commento